The new (green) city deal: regenerative urban development

Come comunicare e promuovere iniziative concrete per far fronte alla sfida urgente che il cambiamento climatico impone? Come policy maker, manager, designer, cittadini possono contribuire a ri-progettare processi, prodotti e servizi per la città? La creazione di un nuovo modello di città sostenibile in risposta al cambiamento climatico è il filo conduttore che guiderà il dibattito per immaginare una città resiliente e rigenerativa.

Il 5 ottobre 2019 avrà luogo presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli l’appuntamento autunnale della seconda edizione del festival durante il quale parleremo di una nuova visione del capitale naturale inteso come leva strategica per generare nuove prospettive nel campo dei servizi per le città ecosostenibili

Resilienza ed economia circolare saranno al centro della discussione in cui verranno illustrati - da protagonisti di calibro internazionale - visioni, approcci e case study in grado di delineare nuove traiettorie progettuali.

L’evento sarà interamente in inglese.

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Sabato 5 Ottobre
15.00
Accredito e Benvenuto
15.30
Capitale naturale e città sostenibili: il caso in Greater Manchester

Keynote Speaker: Krista Patrick, Coordinatore del Capitale Naturale presso la Greater Manchester Combined Authority

Sotto la guida del sindaco Andy Burnham, Greater Manchester sta acquisendo la leadership di città verde con l’ambizione di essere uno dei migliori posti al mondo in cui crescere, vivere e invecchiare.

La città è designata come ”Urban Pioneer” all’interno del piano ambientale venticinquennale del governo che prevede lo sviluppo di nuovi modelli di gestione e cura dell’ambiente. Krista Patrick, fornirà una panoramica del progetto pioneristico sviluppato sino ad oggi, includendo una serie di valutazioni sul valore del capitale naturale, una mappatura delle opportunità per la creazione di nuovi servizi assieme alla condivisione del Piano di Investimenti in Capitale Naturale, primo nel suo genere avviato nel Regno Unito.

16.15
Domande aperte degli esperti di progettazione dei servizi a cura di Digital Entity, H-FARM, Logotel e PwC

- Cristina Favini, Strategist and Manager of Design - Logotel
- Antonio Grillo, UX and Service Design Director - Digital Entity 
- Tommaso Nervegna, Service Design Lead - PwC
- Lorenzo Ruggieri, Design Manager - H-FARM


La progettazione degli spazi abitati, delle città, dei prodotti e dei servizi necessita di una rinnovata prospettiva che consideri la cura dell’ambiente (naturale e antropizzato) come necessaria per costruire un futuro desiderabile.

Attraverso alcune domande aperte si rifletterà su quali siano i modelli di business, le competenze, gli strumenti e i processi progettuali in grado di rispondere positivamente alla sfida che il cambiamento climatico impone.

17.00
Progettazione di strategie e servizi per città ecosostenibili

- Krista Patrick, Coordinatore del Capitale Naturale presso la Greater Manchester Combined Authority
- Piero Pelizzaro, Direttore Città Resilienti Comune di Milano
- Maria Chiara Pastore, DASTU Politecnico di Milano - Studio Boeri Architetti
- Livia Shamir, Ricercatrice Senior Studio Boeri Architetti
- Marco Frey, Professore Ordinario Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
- Natalia Marzia Gusmerotti, Ricercatrice Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Attraverso la condivisione di esempi e pratiche progettuali si delineeranno scenari per immaginare un futuro rigenerativo e resiliente per le città in cui viviamo.

17.50
Chiusura lavori ed aperitivo di networking