h. 10.00 - 20.00
Palazzo Pirelli
Sala Pirelli
Via Fabio Filzi 22, Milano

Rethink! riunisce designer, imprese e istituzioni su
un palinsesto di iniziative,
dibattiti e conferenze
sul service design.




Il processo di digitalizzazione massiva di ambienti ed esperienze sta saturando
alcuni scenari della vita quotidiana individuale e sociale e della vita lavorativa modificando quindi bisogni, relazioni, conoscenze, pratiche nel mondo dei servizi in molti settori.

Come la tecnologia influenza i processi organizzativi?

Quali sono i bisogni degli utenti e delle imprese del futuro?

Come cambia l’offerta di servizi?

Qual è l’impatto sulle logiche di progettazione, produzione e distribuzione dei servizi?

E come il service design può supportare questi processi per far crescere il sistema economico, sociale, ambientale?

Il programma è in continua evoluzione, tornate per rimanere aggiornati.

  • 9.30-10.00

    REGISTRAZIONE


  • 10.00-11.00

    STARTING UP

    Start up: l'opportunità è nei servizi
    Scambio di esperienze con start-up italiane e 2 motori di innovazione italiani, Copernico e PoliHub.

    Intervengono:
    Federico Lessio Head of Experience Copernico
    Claudia Pingue PoliHub

    Starting Up
    Federico Corradini - XChannel (Copernico)
    Federico Della Bella - Wardroba (PoliHub)
    Edoardo Grattirola - Sweetguest
    Mariano Carrozzi - Tinaba

    Modera: Manuel Follis
    Giornalista della redazione di MF-Milano Finanza, professionista dal febbraio 2004 si occupa principalmente di ICT, public utility, PA, infrastructure e real estate. Prima di passare alla carta stampata è stato caporedattore del primo giornale online, Affaritaliani.it

  • 11.15-12.00

    PROOF OF CONCEPT

    Presentiamo ServDes: la conferenza di riferimento su Service Design e innovazione che si terrà a Milano dal 18 al 20 giugno.

    Parteciperanno:

    Antonio Grillo UX and Service Design director - Digital Entity
    Antonella Castelli Senior Manager Design - Logotel
    Giuseppe Attoma Pepe Senior Design Strategist - Attoma
    Alessandro Piana Bianco Partner, Digital Transformation Leader - Deloitte Digital
    Fabio Poli CEO - Antreem
    Serena Ballabio Service designer - Twig

    Modera: Daniela Sangiorgi
    Professore Associato presso il Politecnico di Milano, è tra i pionieri del Service Design lavorando in ambito internazionale. Si occupa di innovazione dei servizi, con particolare attenzione ai temi della co-produzione e dei servizi pubblici

  • Evgeny Morozov
    12.30–13.30

    EVGENIJ MOROZOV

    Oltre il capitalismo della sorveglianza: nuovi modelli di proprietà dei dati e accesso democratico all'innovazione

    Il modello dominante dell'economia digitale - quello del 'capitalismo di sorveglianza' - sta ricevendo sempre più attenzione, specialmente sulla scia dei recenti scandali che hanno coinvolto Facebook e Cambridge Analytica. È chiaro che non è l'unico modello su cui organizzare l'economia digitale. L'intervento, dopo aver brevemente sottolineato molti punti deboli dell'attuale sistema, traccerà un modello alternativo, in cui i dati - così come alcune infrastrutture chiave come l'intelligenza artificiale - rimarranno nelle mani dei cittadini, che, con il potere di accesso ai dati e all'Intelligenza Artificiale, saranno in grado di assumere diversi compiti precedentemente monopolizzati dalla Big Tech. Questo - combinato con il giusto mix di interventi strategici - può tradursi in un accesso democratico alla tecnologia, mettendo i cittadini al centro dei processi di innovazione.

    Evgeny Morozov è l'autore di The Net Delusion e To Save Everything. La rubrica mensile di Morozov su tecnologia e politica appare in The Observer (Regno Unito) e pubblicata su vari giornali in tutta Europa. I suoi scritti sono apparsi su The New Yorker, The New York Times, The Wall Street Journal, Financial Times e altre riviste e periodici. Precedentemente ha ricoperto il ruolo di senior editor presso The New Republic, è stato ricercatore presso Georgetown University, Stanford University, Open Society Foundations, New America Foundation e American Academy di Berlino.

    Modera: Francesco Cancellato
    Laureato in economia, dirige Linkiesta da dicembre 2014, dopo aver lavorato per dieci anni presso il Consorzio Aaster diretto da Aldo Bonomi.

  • 14.00-15.45

    BEYOND THE USER?

    Imprese, designer e istituzioni a confronto sul cambiamento.

    Marcello Segato CEO - Zehus e BitRide
    Daniela Petrillo Chief Designer Officer - Centro Medico Santagostino
    Cristina Juliani Digital Service Design Agency Lead - Capgemini Italia
    Stefano Maffei Professore Ordinario - Politecnico di Milano
    Fabrizio Zeba Responsabile Sviluppo HR - Iren S.p.A.
    Roberta Gagliardi Project Manager - Confartigianato Imprese Lombardia
    Andrea Leverano Managing Director - DriveNow Italy

    Modera: Massimilano Del Barba
    Giornalista - Corriere delle Sera, Corriere Innovazione

  • 16.00 – 18.30

    STORIES

    Sette brevi racconti dal mondo del service design.
    Casi studio presentati dai protagonisti.

    Parteciperanno:

    Continuum dialoga con Fastweb
    Intervengono:
    Roberta Bianco
    Managing Director - Continuum
    Federica Roscio Customer Experience Manager - Fastweb
    Valentino Coda Canati Head of Marketing / Customer Base & Customer Relationship - Fastweb

    Fjord dialoga con Generali S.pA
    Intervengono:
    Amedeo Perrone
    Service/Interaction Design Lead - Fjord
    Alberto Corti Head Of Customer Experience - Generali Italia S.p.A

    Frog design dialoga con Vodafone
    Intervengono:
    Antonio De Pasquale
    Associate Creative Director - frog design
    Elena Marengoni Design Researcher - frog design
    Chiara Parodi Design Studio Lead - Vodafone

    Doing parlerà di "Business and Service Innovation in Dubai - Il caso di Walif"
    Paolo Giordano Strategy & Consulting Director - Doing
    Alessandro Confalonieri Head of Service Design - Doing

    Digital Entity parlerà di "Nexi, il ruolo del design nella trasformazione digitale di un’organizzazione storica dei pagamenti."
    Andrea Arzenton Engagement Manager - Digital Entity

    Commonground parlerà di "Il Service Design per l’innovazione quotidiana:
 orchestrare discipline per una banca fatta di persone"
    Vincenzo Di Maria Commonground

    Matteo De Santi Product & UX/UI Designer Team per la Trasformazione Digitale - Presidenza del Consiglio dei Ministri 


    Paco Design Collaborative parlerà di "Service design nelle comunità emarginate"
    Stefano Anfossi Paco Design Collaborative

    Logotel parlerà di "Servire le Persone e le loro Relazioni"
    Nicola Favini Direttore Generale e Manager of Communities, Design Impact - Logotel

    Modera: Beatrice Villari
    Co-direttore del Master in Service Design - Poli.Design, è ricercatrice e docente presso il Politecnico di Milano - Dipartimento di Design.

  • 18.45-19.45

    CONFERENCE

    Andrea Saviane

    Designing Human Connections

    Andrea Saviane
    Country Manager di BlaBlaCar Italia

    Avvicinare le persone è l'obiettivo di BlaBlaCar. La piattaforma di carpooling a lunga distanza leader a livello mondiale: una comunità globale e fidata di 60 milioni di automobilisti e passeggeri in 22 paesi.
    Progettare connessioni umane è ciò che la società tecnologica sta elaborando con cura ogni giorno, dal 2006. Ci sono tre storie che sono rilevanti per evidenziare cosa significa realmente: la storia di Frédéric Mazzella, la storia di Anna e la storia di Andrea Saviane.

    In precedenza ha lavorato come Digital Strategist per alcune importanti realtà nazionali. Nel 2011 entra nel mondo delle startup e contribuisce allo sviluppo internazionale di una giovane realtà italiana nel settore consumer tech. Andrea è un forte sostenitore della condivisione come motore dell’innovazione sociale e condivide la missione di BlaBlaCar di creare una nuova rete di trasporti globale efficiente, economica e sostenibile.

    Ezio Manzini

    Servizi collaborativi e costruzione della città

    Ezio Manzini
    Teorico del Design

    La città, vista da chi la abita, è un intreccio di interazioni tra persone e tra persone e i luoghi in cui esse agiscono. Molte di queste interazioni tendono a ottenere dei risultati. Sono cioè degli incontri di servizio. La natura e la dinamica di questi incontri definiscono quelle del tessuto urbano, e della città nel suo complesso.

    É sempre stato così, ma oggi guardare e agire sulla città considerandola come il luogo delle interazioni è più importante di quanto non lo fosse in passato: le città contemporanee sono infatti sempre più costruite per progetti che includono, fin dall’inizio, la dimensione fisica e quella relazionale. Cioè i servizi.
    La progettazione dei servizi è diventata dunque un agente importante della costruzione della città contemporanea. Le attività che essa implica non sono neutre. Le città sono infatti l’ambiente che, più di ogni altro, è attraversato dal conflitto tra visioni e pratiche diverse e opposte. E questo vale anche per la loro dimensione di servizio.
    L’intervento tratteggia i temi ora proposti e si concentra su quest’ultimo punto e, in particolare sul ruolo dei servizi collaborativi. La fa considerando un decennio di esperienze nel campo dell’innovazione sociale in diverse città.

    Ezio Manzini lavora nel campo del design per l’innovazione sociale e, su questo tema, ha fondato il network internazionale DESIS. Attualmente è Professore Emerito alla Elisava-Design School and Engineering, Barcelona; è Professore Onorario al Politecnico di Milano; è inoltre Visiting Professor alla Tongji University (Shanghai) and Jiangnan University (Wuxi). I suoi libri più recenti: “Design, When Everybody Designs. An Introduction to Design for Social Innovation”, MIT Press 2015 (tradotto in 7 lingue); e The Politics of Everyday. Life Projects that Change the World, Bloomsbury, 2018

    Modera: Giuseppe Frangi
    Giornalista e presidente dell'Associazione Giovanni Testori. Dirige Vita dal 2001. Collabora con numerose testate italiane.



MANIFESTO

1.
Siamo designers, umanisti, azionisti, ricercatori, manager, visionari, studenti, utenti e change makers.

2.
Pensiamo che la cultura del progetto nei servizi e la sua condivisione sia cruciale per il nostro futuro.

3.
Crediamo che la forza delle idee e del dibattito siano essenziali per immaginare scenari innovativi.

RETHINK - il lancio | 14.10.2017

Triennale di Milano
Con Giulio Quaggiotto - Advisor per il Prime Minister's Office - UAE

Iscriviti per ricevere tutti gli aggiornamenti!



Facebook

ciao@rethinkfestival.it